08/02/2023
DIVORZIO ALL'ITALIANA (RIED.)

119 minuti

Genere: Commedia
Regia: Pietro Germi
Lingua: Italiano

Trama: Il barone siciliano Fefè, follemente attratto dalla cugina sedicenne, pianifica di spingere la moglie fra le braccia di un suo antico spasimante, per poi coglierli in flagrante. Uno dei segreti di questo film risiede nella sequenza iniziale, la vera originalità di un racconto tutto filtrato dalla mente di Fefè/marcello Mastroianni. Fu di Alfredo Giannetti la grande intuizione di truccare l’attore con baffetti e brillantina, scattare dei provini e mostrarli “inavvertitamente” a Germi che, oltre ad essere contrario ad affidargli il ruolo, stentava persino a riconoscerlo, in quelle foto. Finì per convincersi. Ancora oggi, l’unico Oscar alla sceneggiatura originale assegnato al nostro cinema.

Con: Marcello Mastroianni, Daniela Rocca, Stefania Sandrelli, Leopoldo Trieste, Odoardo Spadaro, Margherita Girelli, Angela Cardile, Lando Buzzanca, Pietro Tordi, Ugo Torrente, Antonio Acqua, Bianca Castagnetta, Giovanni Fassiolo, Ignazio Roberto Daidone, Francesco Nicastro, Edy Nogara, Renato Pinciroli, Daniela Igliozzi, Laura Tomiselli, Saro Arcidiacono, Renzo Marignano, Bruno Bertocci, Pietro Fumelli, Alba Maiolini

08/02/2023
QUINTO POTERE

121 minuti

Genere: Dramma
Regia: Sidney Lumet
Lingua: Italiano

Trama: Regia: Sidney Lumet; sceneggiatura: Paddy Chayefsky - Con Faye Dunaway, William Holden, Peter Finch, Robert Duvall - usa 1976, 122’ Howard Beale è un conduttore televisivo sul viale del tramonto. Un dirigente della stazione televisiva per cui lavora gli comunica che la sua trasmissione chiuderà i battenti in due settimane. Furibondo, Howard annuncia in diretta il suo suicidio. Gli ascolti arrivano alle stelle, e Diana Christensen, una produttrice dell’emittente fortemente spregiudicata, decide di approfittare della situazione. Un film premonitore sulla spettacolarizzazione dell’informazione e il potere della tivù spazzatura, Quinto potere è sospeso tra realismo e fantasticheria. Alcuni personaggi (e situazioni) possono sembrare oggi un po’ datati, ma quella di Diana è un’invenzione tuttora sorprendente: gli occhi assatanati, la bocca che sembra sanguinare, un’antieroina così sciagurata come non si era mai vista prima. Faye Dunaway è spettacolare in una delle grandi caratterizzazioni del cinema americano. (c. p. )

Con: Peter Finch, Faye Dunaway, William Holden, Robert Duvall, Beatrice Straight, Wesley Addy, Ned Beatty, Arthur Burghardt, Bill Burrows, John Carpenter, Jordan Charney, Kathy Cronkite, Ed Crowley, Jerome Dempsey, Conchata Ferrell, Gene Gross, Stanley Grover, Cindy Grover, Darryl Hickman, Mitchell Jason, Paul Jenkins, Ken Kercheval, Kenneth Kimmins, Lynn Klugman, Carolyn Krigbaum, Zane Lasky, Michael Lipton, Michael Lombard, Pirie Mac Donald, Russ Petranto, Bernard Pollock, Roy Poole, William Prince, Sasha Von Scherler, Lane Smith, Ted Sorel, Fred Stuthman, Cameron Thomas, Marlene Warfield, Lydia Wilen, Lee Richardson, Lance Henriksen

09/02/2023
MARCEL THE SHELL

90 minuti

Genere: Animazione - Commedia - Dramma - Famiglia
Regia: Dean Fleischer Camp
Lingua: Italiano

Trama: Marcel è un'adorabile conchiglia alta poco più di due centimetri, con un grande occhio e scarpe da ginnastica. Vive un'esistenza allegra con la nonna Connie e il loro animale domestico, Alan. Un tempo, facevano parte di un'affollata comunità di molluschi; ora, sono gli unici sopravvissuti a una misteriosa tragedia. Quando Marcel e Connie vengono scoperti da un regista di documentari, diventano i protagonisti di un cortometraggio. Marcel diventa in breve tempo una vera e propria star e si riaccende in lui la speranza di ritrovare la famiglia perduta grazie al mondo della rete digitale

Con: Jenny Slate, Dean Fleischer Camp, Isabella Rossellini, Thomas Mann, Rosa Salazar, Lesley Stahl, Nathan Fielder, Andy Richter, Sarah Thyre, Jessi Klein, Peter Bonerz

09/02/2023
MARCEL THE SHELL - VOS

90 minuti

Regia: Dean Fleischer Camp
Lingua: Italiano

Trama: Marcel è un'adorabile conchiglia alta poco più di due centimetri, con un grande occhio e scarpe da ginnastica. Vive un'esistenza allegra con la nonna Connie e il loro animale domestico, Alan. Un tempo, facevano parte di un'affollata comunità di molluschi; ora, sono gli unici sopravvissuti a una misteriosa tragedia. Quando Marcel e Connie vengono scoperti da un regista di documentari, diventano i protagonisti di un cortometraggio. Marcel diventa in breve tempo una vera e propria star e si riaccende in lui la speranza di ritrovare la famiglia perduta grazie al mondo della rete digitale

Con: Jenny Slate, Dean Fleischer Camp, Isabella Rossellini, Thomas Mann, Rosa Salazar, Lesley Stahl, Nathan Fielder, Andy Richter, Sarah Thyre, Jessi Klein, Peter Bonerz

09/02/2023
TAR

158 minuti

Genere: Dramma - Musica
Regia: Todd Field
Lingua: Italiano

Trama: Lydia Tár, prima donna di sempre a dirigere l'orchestra dei Berliner Philharmoniker, si trova al centro di polemiche sull'abuso di potere esercitato nel proprio ruolo e sulla richiesta di favori sessuali fatta a delle dipendenti in cambio di riconoscimenti professionali. In particolare, dopo il suicidio di una sua ex assistente, Krysta, cominciano a circolare prove e video compromettenti, probabilmente diffusi da membri del suo stesso staff

Con: Cate Blanchett, Nina Hoss, Noémie Merlant, Sophie Kauer, Mila Bogojevic, Allan Corduner, Mark Strong, Julian Glover, Sylvia Flote

09/02/2023
THE QUIET GIRL (AN CAILIN CIUIN)

95 minuti

Regia: Colm Bairéad
Lingua: Italiano

Trama: Cáit è una bambina di 9 anni proveniente da una famiglia sovraffollata, disfunzionale e impoverita. Lottando silenziosamente a scuola e a casa, ha imparato a nascondersi davanti agli occhi di coloro che la circondano. Con l'arrivo dell'estate e l'avvicinarsi del termine dell’ennesima gravidanza della madre, i genitori decidono di mandare Cáit a vivere da parenti lontani. Senza sapere quando tornerà a casa, la bambina viene lasciata a casa di questi estranei con solo l’abito che indossa. i Kinsella, una coppia di mezza età che Cáit non ha mai incontrato prima, vestono la bambina con vestiti che tengono con cura in un armadio e mostrano verso di lei una grande premura e attenzione. Sono persone di campagna, la stessa realtà da cui proviene Cáit, ma lavorano sodo e conducono una vita dignitosa. Nonostante una calorosa accoglienza da parte della donna, Eibhlín, l'uomo di casa, Seán, mantiene le distanze da Cáit e lei da lui, ma con il tempo la loro relazione inizialmente difficile a poco a poco si distende. Giorno dopo giorno, sotto la cura dei Kinsella, Cáit fiorisce e non si sente più invisibile agli occhi degli altri. Ma in questa casa dove cresce l'affetto e non dovrebbero esserci segreti, ne scopre uno.

Con: Catherine Clinch, Carrie Crowley, Andrew Bennett, Michael Patric, Kate Nic Chonaonaigh, Joan Sheehy, Tara Faughnan, Neans Nic Dhonncha, Eabha Ni Chonaola, Carolyn Bracken

All'anteprima di giovedì 9 febbraio al cinema Fiorella ci sarà l'introduzione e Q & A finale con il critico Marco Luceri
09/02/2023
THE SON

123 minuti

Genere: Dramma
Regia: Florian Zeller
Lingua: Italiano

Trama: Due anni dopo il divorzio dei genitori, il diciassettenne Nicholas non può più vivere con sua madre. Il male di vivere che sente è diventato una presenza costante e il suo unico rifugio sono i ricordi dei momenti felici di quando era bambino. Il ragazzo decide di trasferirsi dal padre Peter, che ha appena avuto un figlio dalla sua nuova compagna. Peter prova a occuparsi di Nicholas pensando a come avrebbe voluto che suo padre si prendesse cura di lui ma nel frattempo cerca di destreggiarsi tra la sua nuova famiglia e la prospettiva di un’allettante carriera politica a Washington. Tuttavia, mentre cerca di rimediare agli errori del passato, perde di vista il presente di Nicholas. the son è un racconto destinato a risuonare profondamente in chiunque abbia dovuto lottare per la propria famiglia. Qual è il confine tra ciò che è meglio per noi e le responsabilità che abbiamo verso gli altri e verso i nostri figli?

Con: Hugh Jackman, Zen Mc Grath, Laura Dern, Vanessa Kirby, Anthony Hopkins, William Hope, George Cobell, Isaura Barbé Brown

09/02/2023
THE SON - VOS

123 minuti

Regia: Florian Zeller
Lingua: Italiano

Trama: Due anni dopo il divorzio dei genitori, il diciassettenne Nicholas non può più vivere con sua madre. Il male di vivere che sente è diventato una presenza costante e il suo unico rifugio sono i ricordi dei momenti felici di quando era bambino. Il ragazzo decide di trasferirsi dal padre Peter, che ha appena avuto un figlio dalla sua nuova compagna. Peter prova a occuparsi di Nicholas pensando a come avrebbe voluto che suo padre si prendesse cura di lui ma nel frattempo cerca di destreggiarsi tra la sua nuova famiglia e la prospettiva di un’allettante carriera politica a Washington. Tuttavia, mentre cerca di rimediare agli errori del passato, perde di vista il presente di Nicholas. the son è un racconto destinato a risuonare profondamente in chiunque abbia dovuto lottare per la propria famiglia. Qual è il confine tra ciò che è meglio per noi e le responsabilità che abbiamo verso gli altri e verso i nostri figli?

Con: Hugh Jackman, Zen Mc Grath, Laura Dern, Vanessa Kirby, Anthony Hopkins, William Hope, George Cobell, Isaura Barbé Brown

09/02/2023
TÁR

158 minuti

Regia: Todd Field
Lingua: Italiano

Trama: Lydia Tár, prima donna di sempre a dirigere l'orchestra dei Berliner Philharmoniker, si trova al centro di polemiche sull'abuso di potere esercitato nel proprio ruolo e sulla richiesta di favori sessuali fatta a delle dipendenti in cambio di riconoscimenti professionali. In particolare, dopo il suicidio di una sua ex assistente, Krysta, cominciano a circolare prove e video compromettenti, probabilmente diffusi da membri del suo stesso staff

Con: Cate Blanchett, Nina Hoss, Noémie Merlant, Sophie Kauer, Mila Bogojevic, Allan Corduner, Mark Strong, Julian Glover, Sylvia Flote

12/02/2023
L'UOMO DI PAGLIA

105 minuti

Genere: Dramma - Romance
Regia: Pietro Germi
Lingua: Italiano

Trama: Un operaio sulla quarantina rimane solo in città quando moglie e figlio partono per il mare. Nell’attesa che arrivi la domenica per raggiungerli, incontra una giovane dattilografa. Se vi è grande merito dietro questo film, sorpreso all’epoca da accuse di populismo, di un certo moralismo piccolo borghese - polemiche sui contenuti ampiamente superate dai tempi - è quello di aver inserito un tema come l’adulterio in un ambiente in cui non si era mai visto, quello operaio. «forse il film è proprio la premessa di Divorzio all’italiana: è l’argomento crisi del matrimonio, un primo passo. Non è un finale di comodo, ma invece profondamente tragico, che rispecchia taluni vizi e difficoltà nella situazione matrimoniale italiana». (p. g. )

Con: Pietro Germi, Luisa Della Noce, Franca Bettoia, Saro Urzì, Edoardo Nevola, Luciano Marin, Milly, Romolo Giordani, Andrea Fantacci, Mario Brega

13/02/2023
IL CERCHIO

108 minuti

Genere: Documentario
Regia: Sophie Chiarello
Lingua: Italiano

Trama: i venti bambini della sezione b sono tutti diversi per attitudine, storia e provenienza, eppure insieme formano un gruppo coeso. Il cerchio è un documentario che racconta la loro crescita dalla prima alla quinta elementare: nell’aula della loro scuola, grazie alla pratica del “tempo del cerchio”, un momento in cui, seduti in cerchio per terra, bambini, maestra e regista con la telecamera parlano e si confrontano con una cadenza regolare lungo i cinque anni della scuola elementare, nasce uno spazio d’ascolto privilegiato in cui i bambini ripongono il proprio universo, condividono pensieri, emozioni e si confrontano sulla propria visione del mondo che li circonda. Il cerchio diventa così un ritratto dell’infanzia nel quale si specchia l’italia di oggi, che per loro è già l’italia di ieri

La regista Sophie Chiarello presenterà il film al pubblico in sala
13/02/2023
SIGNORE E SIGNORI

115 minuti

Genere: Commedia
Regia: Pietro Germi
Lingua: Italiano

Trama: Un gruppo di amici della piccola borghesia di una anonima città del Veneto naviga tra la festa pettegola e il sonno ipocrita. Il film, nato dagli appunti autobiografici che Vincenzoni aveva raccolto sulla sua natia Treviso, vide la definitiva rottura tra i due. Lo sceneggiatore, infatti, durante le riprese lasciò la società fondata con Germi, che così ricoprì per la prima volta il ruolo di produttore, insieme a Robert Haggiag. Va ora ricordato l’apporto non accreditato di Ennio Flaiano, il quale suggerì di decentrare i protagonisti della prima vicenda in quelle successive e viceversa, dando così alla struttura una composizione polifonica oggi modernissima. Palma d’oro a Cannes, ex aequo con Un uomo, una donna di Lelouch.

Con: Virna Lisi, Gastone Moschin, Nora Ricci, Alberto Lionello, Olga Villi, Beba Lončar, Franco Fabrizi, Gigi Ballista, Gia Sandri, Quinto Parmeggiani, Moira Orfei, Aldo Puglisi, Gustavo D'arpe, Alberto Rabagliati, Patrizia Valturri, Carlo Bagno, Giulio Questi, Virgilio Scapin, Sergio Fincato, Stefano Satta Flores, Virgilio Gazzolo, Elia Guiotto, Giancarlo Fontanieri

13/02/2023
UNA DONNA TUTTA SOLA

124 minuti

Genere: Commedia - Dramma - Romance
Regia: Paul Mazursky
Lingua: Italiano

Trama: Erica, newyorkese trentacinquenne, pensa di vivere una vita felice: ha un buon rapporto con il marito e la figlia, è benestante, le amiche le vogliono bene. Un giorno il marito ha una crisi di pianto e le confessa di essersi innamorato di una ragazza più giovane e, senza por tempo in mezzo, la lascia. Erica si ritrova a dover fare i conti con una realtà del tutto nuova e inattesa. Tra i film più popolari degli anni ’70, Una donna tutta sola venne salutato dal pubblico e dalla critica con entusiasmo per la spontaneità e il realismo della scrittura, della messa in scena e della recitazione: il film restituiva il sapore di una Manhattan vera, popolata da individui riconoscibili. Il punto più alto nelle carriere di Paul Mazursky e Jill Clayburgh. Notevole la presenza nel cast del grande attore inglese Alan Bates. (c. p. )

Con: Jill Clayburgh, Alan Bates, Michael Murphy, Cliff Gorman, Patricia Quinn, Kelly Bishop, Lisa Lucas, Linda Miller, Andrew Duncan, Daniel Seltzer, Matthew Arkin, Penelope Russianoff, Novella Nelson, Raymond J. Barry, Ivan Karp, Jill Eikenberry, Michael Tucker, Chico Martínez, Clint Chin, Ken Chapin, Tom Elios, Karen Ford, Alice J. Kane, Paul Mazursky, Pamela Meunier, Donna Perich, Vincent Schiavelli, John Stravinsky, Ultra Violet

14/02/2023
GLORIA

123 minuti

Genere: Crime - Dramma - Thriller
Regia: John Cassavetes
Lingua: Italiano

Trama: Gloria Swenson, una donna che nel passato ha avuto rapporti con la mafia newyorkese, si ritrova suo malgrado a dover proteggere un bambino portoricano, figlio dei vicini di casa massacrati in un regolamento di conti. i due si mettono in fuga, ricercati sia dalla criminalità che dalla polizia. Terzultimo film di John Cassavetes, il più tradizionale nella sua filmografia, Gloria è un omaggio alla grande Hollywood del noir e a sua moglie Gena Rowlands in un personaggio tradizionalmente maschile. All’inizio il regista voleva vendere la sceneggiatura del film per poter realizzare uno dei suoi film più personali, ma finì col dirigerlo su insistenza di Rowlands che vide un potenziale ottimo nella sceneggiatura. Il film si rivelò il più grande successo critico e commerciale della carriera di Cassavetes. (c. p. )

Con: Gena Rowlands, Buck Henry, Julie Carmen, John Adames, Tony Knesich, Gregory Cleghorne, Lupe Garnica, Jessica Castillo, Tom Noonan, Ronald Maccone, George Yudzevich, Gary Klar, William E. Rice, Frank Belgiorno, J.C. Quinn, Alex Stevens, Sonny Landham, Harry Madsen, Shanton Granger, John Pavelko, Ray Baker, Ross Charap, Irvin Graham, Michael Proscia, T.S. Rosenbaum, Santos Morales, Meta Shaw Stevens, Marilyn Putnam, John P. Finnegan, Gaetano Lisi, Richard M. Kaye, Steve Lefkowitz, George Poidomani, Lawrence Tierney, Asa Adil Qawee, Vincent Pecorella, Iris Fernandez, Jade Bari, David Resnick, Thomas J. Buckman, Joe Dabenigno, Bill Wiley, John M. Sefakis, Val Avery, Walter Dukes, Janet Ruben, Ferruccio Hrvatin, Edward Wilson, Basilio Franchina, Carl Levy, Warren Selvaggi, Nathan Seril, Vladimir Drazenovic, Edward Jacobs, Brad Johnston, Jerry Jaffe, Chris Mc Cabe Adams, Maja Niles, Jerry Schram, Filomena Spagnuolo

14/02/2023
IL FERROVIERE

110 minuti

Genere: Dramma
Regia: Pietro Germi
Lingua: Italiano

Trama: Un macchinista delle ferrovie assiste al suicidio di un uomo disperato che si getta davanti al suo treno. Traumatizzato dall’evento, inizia a commettere alcuni errori sul lavoro tanto da essere costretto ad accettare un taglio di stipendio. Dopo qualche anno senza trovare idee per un film, in condizioni economiche difficoltose, Germi contattò Alfredo Giannetti, con il quale aveva precedentemente collaborato per un progetto incompiuto, e questi gli passò un suo racconto. Dopo il fallimento delle trattative tra Ponti e qualche star hollywoodiana, fu proprio lo sceneggiatore a suggerire che Germi interpretasse il protagonista. Ponti si mise a ridere: «recitare?! Coi tic che ha Pietro!». Ma fu così che nacque il Germi attore nei suoi film.

Con: Pietro Germi, Luisa Della Noce, Sylva Koscina, Saro Urzì, Carlo Giuffrè, Renato Speziali, Edoardo Nevola, Antonio Acqua, Lilia Landi, Gustavo Serena, Franco Fantasia, Riccardo Garrone, Andrea Fantacci, Oscar Keesee, Lina Tartara Minora, Amedeo Trilli

15/02/2023
RICH AND FAMOUS

115 minuti

Genere: Dramma
Regia: George Cukor
Lingua: Italiano

Trama: L’amicizia e la rivalità ventennale tra Liz e Merry, inseparabili ai tempi del college, totalmente diverse da adulte. Liz ha una carriera letteraria di grande prestigio. Amata e stimata dalla critica, la sua produzione tuttavia è scarsa e di poco successo commerciale. Ha una vita sentimentale complicata, trova un piacere passeggero in incontri occasionali con uomini più giovani. Merry è ricca, sposata, ha una figlia e sforna un bestseller all’anno. Liberamente ispirato a L’amica (1943) con Bette Davis e Miriam Hopkins, Ricche e famose nacque del desiderio di Jacqueline Bisset di dimostrare il suo talento drammatico. Il film, prodotto dall’attrice, venne iniziato da Robert Mulligan, ma uno sciopero che durò tre mesi, ne fermò le riprese. Finito lo sciopero, Mulligan si trovò impegnato in altri progetti e venne sostituito da George Cukor, il grande veterano, qui al suo ultimo film. Il vecchio Cukor diede classe e spessore a quello che in origine era un feuilleton e scandalizzò i benpensanti filmando scene di sesso esplicito e dialoghi corrosivi in cui si fa riferimento alla sessualità femminile. Ottima la recitazione. (c. p. )

Con: Jacqueline Bisset, Candice Bergen, David Selby, Hart Bochner, Steven Hill, Meg Ryan, Matt Lattanzi, Daniel Faraldo, Nicole Eggert, Joe Maross, Cloyce Morrow, Cheryl Robinson, Allan Warnick, Ann Risley, Damion Scheller, Haley Fox, Fay Kanin, Tara Simpson, Herb Graham, Charlotte Moore, William G. Schilling, John Perkins, Herbert Bress, Alan Berliner, Don Bachardy, Ruth Storey, Marsha Hunt, Christopher Isherwood, Pola Miller, Paul Morrissey, Jennifer Nairn Smith, Karen Somerville, Roger Vadim, Sandra Smith Allyn, Frances Bergen, Ray Bradbury, Ellen Brill, Gwen Davis, Frank De Felitta, Michael Dewell, Nina Foch, Elizabeth Forsythe Hailey, Oliver Hailey, Randal Kleiser, Gavin Lambert, Michael Brandon, Dack Rambo

15/02/2023
SEDOTTA E ABBANDONATA

113 minuti

Genere: Commedia - Dramma
Regia: Pietro Germi
Lingua: Italiano

Trama: La sedicenne Agnese è sedotta e disonorata dal fidanzato della sorella. Il padre delle ragazze tenta allora di imporre nozze riparatrici al seduttore che, però, rifiuta. è l’inizio di una vera guerra tra le due famiglie. Dopo alcuni contrasti che li avevano separati, Germi e Vincenzoni si ritrovano per scrivere il soggetto del film, al quale si aggiunsero Age e Scarpelli in fase di sceneggiatura. e mentre tutti, nell’attesa, iniziavano a pensare a Gabin oppure a Ernest Borgnine per il ruolo del padre, Germi, in silenzio, aveva già scelto Saro Urzì, un caratterista con cui collaborava da oltre quindici anni. La sua interpretazione gli valse il premio come miglior attore al Festival di Cannes.

Con: Stefania Sandrelli, Saro Urzì, Aldo Puglisi, Lando Buzzanca, Lola Braccini, Leopoldo Trieste, Umberto Spadaro, Paola Biggio, Rocco D'assunta, Salvatore Fazio, Oreste Palella, Lina Lagalla, Gustavo D'arpe, Rosetta Urzì, Roberta Narbonne, Vincenzo Licata, Attilio Martella, Adelino Campardo, Italia Spadaro

16/02/2023
HOLY SPIDER

117 minuti

Genere: Crime - Dramma - Horror - Thriller
Regia: Ali Abbasi
Lingua: Italiano

Trama: Holy Spider, il crime thriller diretto da Abbasi, Palma d’oro per la Miglior attrice a Zahra Amir Ebrahimi all’ultimo Festival di Cannes, è stato selezionato per i prossimi premi Oscar nella categoria Miglior film internazionale Iran, 2001. Raihimi, una giornalista di base a Teheran, si sposta nella città santa di Mashhad per indagare su un serial killer che uccide le prostitute convinto di liberare le strade dai peccatori per conto di Dio. Nonostante il numero delle vittime continui ad aumentare, le autorità locali non sembrano aver fretta di risolvere il caso e Raihimi si rende presto conto che potrà contare solo sulle proprie forze. Holy Spider è un film sull’ascesa e sulla caduta di uno dei più noti serial killer dell’iran, Saeed Hanaei ma in senso più ampio il film è una critica alla società iraniana. “in un mondo normale - scrive Abbasi - non ci sono dubbi che un uomo che ha ucciso 16 persone venga visto come colpevole. Ma qui in Iran era diverso: una parte del pubblico e dei media conservatori iniziò a celebrarlo come un eroe. In Iran abbiamo una tradizione di odio verso le donne, una misoginia profondamente radicata che non è specificamente religiosa o politica, ma culturale”.

Con: Zar Amir Ebrahimi, Mehdi Bajestani, Arash Ashtiani, Forouzan Jamshidnejad, Sina Parvaneh, Nima Akbarpour, Sara Fazilat, Alice Rahimi, Ali Nazarian, Sima Seyed, Firouz Ageli, Farhad Faghih Habibi, Mesbah Taleb, Ariane Naziri, Majd Eid, Sohaib Qishta, Maryam Taleb, Salma Alabed

16/02/2023
NON COSì VICINO

126 minuti

Genere: Commedia - Dramma
Regia: Marc Forster
Lingua: Italiano

Trama: Dopo la morte della moglie, Otto, un sessantenne scorbutico e cocciuto, è costretto a lasciare il lavoro che ha svolto per quasi quarant'anni e per questo comincia a pensare di farla finita. Ogni suo tentativo di uccidersi, però, viene sventato o mandato a monte dalle intromissioni dei suoi nuovi vicini, esuberanti e chiassosi, con cui poco per volta finisce per fare amicizia

Con: Tom Hanks, Mariana Treviño, Rachel Keller, Manuel Garcia Rulfo, Cameron Britton, Kailey Hyman, Mike Birbiglia, Elle Chapman, Joe Fishel, Truman Hanks

16/02/2023
THE QUIET GIRL (AN CAILIN CIUIN)

95 minuti

Genere: Dramma
Regia: Colm Bairéad
Lingua: Italiano

Trama: Cáit è una bambina di 9 anni proveniente da una famiglia sovraffollata, disfunzionale e impoverita. Lottando silenziosamente a scuola e a casa, ha imparato a nascondersi davanti agli occhi di coloro che la circondano. Con l'arrivo dell'estate e l'avvicinarsi del termine dell’ennesima gravidanza della madre, i genitori decidono di mandare Cáit a vivere da parenti lontani. Senza sapere quando tornerà a casa, la bambina viene lasciata a casa di questi estranei con solo l’abito che indossa. i Kinsella, una coppia di mezza età che Cáit non ha mai incontrato prima, vestono la bambina con vestiti che tengono con cura in un armadio e mostrano verso di lei una grande premura e attenzione. Sono persone di campagna, la stessa realtà da cui proviene Cáit, ma lavorano sodo e conducono una vita dignitosa. Nonostante una calorosa accoglienza da parte della donna, Eibhlín, l'uomo di casa, Seán, mantiene le distanze da Cáit e lei da lui, ma con il tempo la loro relazione inizialmente difficile a poco a poco si distende. Giorno dopo giorno, sotto la cura dei Kinsella, Cáit fiorisce e non si sente più invisibile agli occhi degli altri. Ma in questa casa dove cresce l'affetto e non dovrebbero esserci segreti, ne scopre uno.

Con: Catherine Clinch, Carrie Crowley, Andrew Bennett, Michael Patric, Kate Nic Chonaonaigh, Joan Sheehy, Tara Faughnan, Neans Nic Dhonncha, Eabha Ni Chonaola, Carolyn Bracken

16/02/2023
UNA RELAZIONE PASSEGGERA

100 minuti

Genere: Commedia - Dramma - Romance
Regia: Emmanuel Mouret
Lingua: Italiano

Trama: una madre single e un uomo sposato intreccino una relazione, pur sapendo che il loro legame sarà puramente fisico. Entrambi sanno che non potranno mai avere alcun futuro come coppia, ma più trascorrono del tempo insieme e più si sentono in sintonia. è così che i due si ritroveranno sorpresi dal grado di complicità che sono riusciti a raggiungere in breve tempo, ma come finirà la loro storia? Tra l’entusiasmo incosciente del cinema di Baumbach, i dialoghi sferzanti alla Woody Allen e le atmosfere di Scene da un matrimonio di Bergman, Mouret dirige un trattato sentimentale pieno di grazia e di rarissima intensità. Sul filo tra l’impulso attrattivo e il gesto il regista dirige, un film elegante e leggero che sa innamorarsi di Simon e Charlotte come se fosse la prima volta. Presentato al Festival di Cannes 2022.

Con: Sandrine Kiberlain, Vincent Macaigne, Georgia Scalliet, Maxence Tual, Stéphane Mercoyrol

19/02/2023
SOLDATO GIULIA

109 minuti

Genere: Commedia
Regia: Howard Zieff
Lingua: Italiano

Trama: Ricca e viziata, la giovane Judy Benjamin rimane vedova durante la prima notte di nozze. Priva di risorse interiori, si arruola nell’esercito. La nuova vita è un incubo all’inizio e nessuno le dà il minimo credito: i commilitoni, i superiori, i genitori la ritengono una rammollita. In un impeto di orgoglio decide di sfidare se stessa. Sulla scia di tanti soggetti sulla liberazione femminile degli anni ’70, Goldie Hawn si innamorò dei risvolti comici del copione di Nancy Meyers e formò una società di produzione per realizzare il film che le avrebbe cambiato la vita: finanziato dalla Warner, Soldato Giulia divenne il successo più clamoroso del 1980, mettendo in prima fila l’attrice tra le star a capo di una propria compagnia di produzione. Il personaggio di Judy Benjamin, definito in patria una Jewish American Princess (principessa ebrea americana), è un misto di candore e arroganza, di generosità e inconsapevolezza cui l’attrice dà una dimensione sottile e profonda. Un vero tour de force comico e drammatico. (c. p. )

Con: Goldie Hawn, Eileen Brennan, Armand Assante, Robert Webber, Sam Wanamaker, Barbara Barrie, Mary Kay Place, Harry Dean Stanton, Albert Brooks, Alan Oppenheimer, Estelle Marlov, Everett Covin, Robert Hanley, Lee Wallace, James Dybas, Gretchen Wyler, Maxine Stuart, Lillian Adams, Sandy Weintraub, Tim Haldeman, Kopi Sotiropulos, Stu Nahan, J.P. Bumstead, Hal Williams, Toni Kalem, Damita Jo Freeman, Alston Ahern, P.J. Soles, Craig T. Nelson, James R. Barnett, Ray Oliver, Robin Hoff, Eddie Lewis, Carrol Davis Carson, Clay Wright, Danny Wells, Keone Young, George Roberts, Helen Baron, Paul Marin, Mimi Maynard, Alice Hirson, Wil Albert, Richard Herd, Sally Kirkland, Denise Halma, Lilyan Chauvin, David Olivier, Elie Liardet, Shirley Anthony, Stéphane Grappelli, Jack Griffin, Heather Haase, David Le Bell, Robert Martini, Nico Stevens

20/02/2023
DALLE 9 ALLE 5... ORARIO CONTINUATO

109 minuti

Genere: Commedia
Regia: Colin Higgins
Lingua: Italiano

Trama: Franklin Hart è un importante dirigente di una grandissima azienda. Tra le molte collaboratrici, tre in particolare sono sottoposte quotidianamente alle sue angherie di maschio paternalista, sessista e autoritario. Una sera Judy e Violet si ritrovano a casa di Doralee e danno libero sfogo alle fantasie e alle frustrazioni, complice una canna di marijuana. L’unione fa la forza e le tre attuano un piano per neutralizzare il capo. Dopo Gioco sleale, il regista Colin Higgins realizzò un nuovo film al femminile che ebbe un successo enorme e diede vita a un musical oltre che a una serie televisiva. Tra le molte intuizioni, quella di affidare la parte della timida e imbranata a Jane Fonda, nota per le sue caratterizzazioni di donna forte e moderna. La parte più divertente andò alla cantante Dolly Parton che rivelò un ottimo potenziale di attrice comica. Higgins e Parton avrebbero girato insieme Il più bel casino del Texas due anni dopo, poco prima della scomparsa del regista. (c. p. )

Con: Jane Fonda, Lily Tomlin, Dolly Parton, Dabney Coleman, Sterling Hayden, Elizabeth Wilson, Henry Jones, Lawrence Pressman, Marian Mercer, Ren Woods, Norma Donaldson, Roxanna Bonilla Giannini, Peggy Pope, Richard Stahl, Raymond Vitte, Edward Marshall, Alan Haufrect, Earl Boen, Jeffrey Douglas Thomas, Tom Tarpey, Michael Delano, Barbara Chase, Helene Heigh, Vicki Belmonte, Jerrold Ziman, Eric Mansker, Shirley Anthony, Michael Hehr, Gary Bisig, Brad David, Raymond O'keefe, Vanna Salviati, Elisabeth Fraser, Les Jankey, Berniece Janssen, Terrence E. Mc Nally, Esther Sutherland, Peter Hobbs, Gavin Mooney, David Price

20/02/2023
SUGARLAND EXPRESS

110 minuti

Genere: Crime - Dramma
Regia: Steven Spielberg
Lingua: Italiano

Trama: La giovane Lou Jean è disperata: le autorità le hanno tolto il figlio e affidato alle cure di estranei. Va a trovare il marito in prigione e lo convince a evadere – così potranno recuperare il bambino. Un piano folle che si trasforma in una caccia all’uomo nello stato del Texas. Al suo debutto cinematografico, Steven Spielberg scrisse il soggetto del film ispirato a un episodio realmente accaduto e riuscì a convincere la Universal a finanziarlo, grazie anche alla presenza di una star forte al botteghino come Goldie Hawn, qui alla sua prima grande prova drammatica. Una storia di disadattati è l’unico film del regista che entra a pieno titolo nel filone della New Hollywood – subito dopo diresse due di quei film che lo avrebbero reso immortale, Lo squalo e Incontri ravvicinati del terzo tipo. Già in Sugarland Express si delinea la cifra stilistica del regista: l’immagine leggermente patinata, l’uso virtuoso e straordinario della macchina da presa, una nota di sentimentalismo nel racconto dei personaggi, la musica che suggerisce l’umore del film. (c. p. )

Con: Goldie Hawn, Ben Johnson, Michael Sacks, William Atherton, Gregory Walcott, Steve Kanaly, Louise Latham, Harrison Zanuck, A.L. Camp, Jessie Lee Fulton, Dean Smith, Ted Grossman, Bill Thurman, Buster Daniels, James N. Harrell, Frank Steggall, Roger Ernest, Guich Koock, Merrill Connally, Gene Rader, Gordon Hurst, George Hagy, Big John Hamilton, Kenneth Crone, Charles Conaway, Robert Golden, Rudy Robbins, Charlie Dobbs, Gene Lively, John L. Quinlan Iii, Ralph E. Horwedel, Edwin 'Frog' Isbell, James Robert Allen, Marianna Clore Blase, Richard Bright, Dean Jones, Harvey Christiansen

21/02/2023
GIOCO SLEALE

116 minuti

Genere: Commedia - Mistero - Thriller
Regia: Colin Higgins
Lingua: Italiano

Trama: Una bibliotecaria di San Francisco si ritrova invischiata in una rete criminale che ha come obiettivo l’assassinio del Papa. In una corsa contro il tempo per sventare la tragedia, si innamora del detective che indaga sul caso. Primo film da regista per Colin Higgins, il formidabile sceneggiatore di Harold e Maude, Gioco sleale è insieme un omaggio al cinema di Hitchcock e alla screwball comedy degli anni ’30, ambientato in una San Francisco popolata di personaggi eccentrici. Un ottimo successo che portò il regista a due successivi trionfi, Dalle 9 alle 5: orario continuato e Il più bel casino del Texas. Higgins, fu tra i primi registi a dichiarare apertamente la sua omosessualità. La sua brillante carriera si arrestò quando nel 1985 si ammalò di Aids. Morì nel 1988 a 47 anni. Per Goldie Hawn il successo di Gioco sleale aprì le porte alla sua carriera di produttrice con Soldato Giulia agli ordini. (c. p. )

Con: Goldie Hawn, Chevy Chase, Burgess Meredith, Eugene Roche, Dudley Moore, Marilyn Sokol, Brian Dennehy, Marc Lawrence, Rachel Roberts, Frances Bay, Queenie Smith, Billy Barty, Chuck Mc Cann, Don Calfa, Bruce Solomon, Cooper Huckabee, Pat Ast, Lou Cutell, William Frankfather, John Hancock, Barbara Sammeth, Hope Summers, Irene Tedrow, Ion Teodorescu, Janet Wood, Cyril Magnin, Rollin Moriyama, Mitsu Yashima, M. James Arnett

21/02/2023
IL POSTINO SUONA SEMPRE DUE VOLTE (THE POSTMAN ALWAYS RINGS TWICE) (RIED.)

121 minuti

Genere: Crime - Dramma - Romance
Regia: Bob Rafelson
Lingua: Italiano

Trama: Frank Chambers, uno sbandato senza soldi e senza prospettive, trova lavoro in una stazione di servizio con annessa locanda gestita da un greco, Nick Papadakis. L’incontro con Cora, la moglie di Nick, esplode in una passione carnale senza via di uscita. Disperati, Frank e Cora decidono di ammazzare il marito. Tratto dal celebre romanzo di James Cain, già portato sullo schermo da Luchino Visconti (ossessione) e Tay Garnett (il postino suona sempre due volte), il remake di Rafelson è un caso raro nella storia del cinema: osannato in Europa per il crudo realismo, l’intensità delle scene di sesso, la messa in scena di un’america cupa e depressa, venne stroncato in patria da una critica vittima di quella sessuofobia puritana che affligge da sempre il cinema statunitense. Un lavoro ricco e complesso per Rafelson, uno dei maggiori esponenti della New Hollywood, aiutato dal direttore della fotografia di Bergman, Sven Nykvist, e due interpreti in stato di grazia. Tra i tanti meriti del regista, l’aver dato una seconda chance a Jessica Lange, il cui debutto in King Kong venne salutato da una salva di fischi e stroncature. Con Il postino, Jessica è diventata una delle attrici contemporanee più rispettate e amate. (c. p. )

Con: Jack Nicholson, Jessica Lange, John Colicos, Michael Lerner, John P. Ryan, Anjelica Huston, William Traylor, Thomas Hill, Jon Van Ness, Brian Farrell, Raleigh Bond, William Newman, Albert Henderson, Eugene Peterson, Don Calfa, Louis Turenne, Charles B. Jenkins, Dick Balduzzi, John Furlong, Sam Edwards, Betty Cole, Joni Palmer, Ron Flagge, Lionel Mark Smith, Brion James, Frank Arno, Virgil Frye, Kenneth Cervi, Chris Rellias, Theodoros A. Karavidas, Basil J. Fovos, Nick Hasir, Demetrios Liappas, James O'connell, William H. Mc Donald, Elsa Raven, Kopi Sotiropulos, Tom Maier, Glenn Shadix, Tani Guthrie, Carolyn Coates, Jim S. Cash, Christopher Lloyd

22/02/2023
BREEZY

108 minuti

Genere: Dramma - Romance
Regia: Clint Eastwood
Lingua: Italiano

Trama: Los Angeles. Un agente immobiliare di cinquanta anni, divorziato e senza più nessun entusiasmo, dà un passaggio in macchina a una giovanissima hippie. è l’inizio di una relazione tra due esseri umani che non hanno nulla in comune, separati da una differenza di trenta anni di età, oltre che dall’educazione, dall’appartenenza a classi sociali diverse e dallo slancio vitale. Al terzo film da regista, Clint Eastwood sorprese pubblico e critica prendendosi una pausa dal cinema d’azione e affidando la parte di protagonista innamorato a una vecchia gloria del calibro di William Holden. La scelta più sorprendente cadde sul personaggio femminile, Breezy (la debuttante Kay Lenz), un bizzarro cocktail di sensualità, innocenza, sprovvedutezza, entusiasmo e candore: un mondo fantascientifico per l’ispettore Callahan. Grande artista come ha dimostrato in cinquanta anni di film da regista, Eastwood fece con Breezy un film intimo, che tocca corde emotive profonde, senza mai perdere in credibilità. (c. p. )

Con: William Holden, Kay Lenz, Roger C. Carmel, Marj Dusay, Joan Hotchkis, Jamie Smith Jackson, Norman Bartold, Lynn Borden, Shelley Morrison, Eugene Peterson, Lew Brown, Richard Bull, Johnnie Collins Iii, Don Diamond, Scott Holden, Sandy Kenyon, Jack Kosslyn, Mary Munday, Frances Stevenson, Buck Young, Priscilla Morrill, Clint Eastwood

23/02/2023
LAGGIù QUALCUNO MI AMA

118 minuti

Genere: Documentario
Regia: Mario Martone
Lingua: Italiano

Trama: Il viaggio personale di Mario Martone nel cinema di Massimo Troisi che, tramite contenuti inediti e una raccolta di testimonianze di colleghi e amici dell'attore, racconta il suo genio. Montando le scene dei suoi film Martone mette in luce Troisi come regista del nostro cinema prima ancora che come grande attore comico, e per farlo, delinea la sua parabola dagli inizi della sua carriera agli ultimi anni della sua vita. Fanno da sfondo gli anni in cui si è formato e la città comune ai due registi, Napoli. Col montaggio dei film si intersecano alcune conversazioni con artisti che lo hanno amato e ne sono stati influenzati: Francesco Piccolo, Paolo Sorrentino, Ficarra e Picone, critici che lo hanno studiato, come Goffredo Fofi e la rivista Sentieri selvaggi, e due tra gli artefici della sua opera postuma, Il postino, Michael Radford e Roberto Perpignani. Fa eccezione Anna Pavignano che con Troisi scriveva i suoi film e che Martone vuole incontrare per indagare i processi creativi da cui essi scaturivano e che collabora al film mettendo a disposizione dei preziosi materiali inediti. Presentato al 73º Festival Internazionale del Cinema di Berlino (2023) nella sezione Berlinale Special

Con: Massimo Troisi

26/02/2023
DAISY MILLER

91 minuti

Genere: Commedia - Dramma - Romance
Regia: Peter Bogdanovich
Lingua: Italiano

Trama: Daisy Miller viaggia in Europa con la madre e il fratello. Sono i nuovi ricchi americani che, sulle orme dei compatrioti di rango più alto, fanno il gran tour della Svizzera e dell’italia. a Vevey, Daisy conosce Frederick, “aristocratico” americano attratto dall’aspetto sfolgorante della ragazza. Si incontrano nuovamente a Roma, dove il giovane trova il suo comportamento disdicevole. La ragazza è allegra e sfrontata e civetta con un dongiovanni italiano, causando scandalo nella colonia americana a Roma. Grande ritratto dell’età dell’innocenza: Bogdanovich entra con sottigliezza, acume e dovizia di particolari nel bel mondo degli americani espatriati, inteccheriti nelle convenzioni puritane; il comportamento è tutto e ogni forma di diversità è vista con orrore. Formidabile prova d’attrice per Cybill Shepherd che spara battute a raffica e cattura il senso di vuoto e ribellione dell’eroina nata nell’omonimo racconto di Henry James. Tra gli estimatori eccellenti del film, ricordiamo Orson Welles. (c. p. )

Con: Cybill Shepherd, Barry Brown, Cloris Leachman, Duilio Del Prete, Mildred Natwick, Eileen Brennan, James Mc Murtry, Nicholas Jones, George Morfogen

27/02/2023
IL CACCIATORE (THE DEER HUNTER) (RIED.)

183 minuti

Genere: Drammatico
Regia: M. Cimino
Lingua: Italiano

Trama: «pochi film hanno scosso il pubblico in modo così forte» scrisse il critico David Thomson venticinque anni dopo l’uscita di Il cacciatore. “non è politicamente corretto ma è tra i pochi film americani insieme a Gangster Story, King Kong e Nascita di una nazione che meritano un posto speciale. è un film davvero grande, così grande da potersi permettere i suoi difetti”. Cimino pensava a una grande testimonianza sull’america, i suoi valori e i fallimenti, l’eroismo, la virilità e, naturalmente, la guerra in Vietnam. Come per un romanzo, strutturò il film in capitoli e aree geografiche. La prima parte si svolge in Pennsylvania, capitale delle acciaierie, e tra un matrimonio e una caccia al cervo, vediamo tre amici, Michael, Steven e Nick, che si sono arruolati volontari per la guerra. Con un taglio netto di montaggio, lo spettatore è catapultato nel Vietnam infestato dal napalm, dove i prigionieri di guerra vengono sottoposti a delle torture atroci. Quando Michael rientra a casa, scopre che l’amico Nick non è mai tornato. Così va di nuovo a Saigon, dove il film si chiude con un finale sconvolgente. Rivisto oggi Il cacciatore non perde nulla della sua magnificenza, ambizione e complessità – qualità dimenticate nel cinema con il finire degli anni ’70. (i. b. )

Con: R. De Niro, C. Walken, J. Savage, M. Streep

27/02/2023
L'ANGELO STERMINATORE

93 minuti

Genere: Commedia - Dramma - Fantasy
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: Dopo aver assistito a una rappresentazione teatrale, varie persone dell’alta società messicana si ritrovano a pranzo in casa di uno di essi. Finito il pranzo passano in salotto e per una ragione inspiegabile non riescono più a uscire dalla stanza. «a volte ho pensato con dispiacere al fatto di aver ambientato questo film in Messico. Lo immaginavo meglio a Parigi o a Londra, con attori europei e un certo lusso nell’abbigliamento e negli accessori. Malgrado la bellezza della casa, malgrado i miei sforzi nello scegliere attori con una fisicità poco messicana, si avverte una certa povertà nella qualità mediocre degli oggetti» (l. b. ).

Con: Silvia Pinal, Jacqueline Andere, José Baviera, Augusto Benedico, Luis Beristáin, Antonio Bravo, Claudio Brook, César Del Campo, Bertha Moss, Enrique García álvarez, Enrique Rambal, Lucy Gallardo, Nadia Haro Oliva, Ofelia Guilmáin, Ofelia Montesco, Patricia De Morelos, Patricia Morán, Rosa Elena Durgel, Tito Junco, Xavier Loyá, Xavier Massé, ángel Di Stefani, ángel Merino, Daniel Arroyo, Fernando Yapur, Jesús Gómez, Juan Antonio Edwards, Roberto Meyer, Rubén Márquez, Victorio Blanco, Arturo Cobo, Chel López, Elodia Hernández, Enrique Del Castillo, Eric Del Castillo, Florencio Castelló, Guillermo álvarez Bianchi, Janet Alcoriza, Luis Lomelí, Pancho Córdova

27/02/2023
THE GETAWAY

122 minuti

Genere: Azione - Crime - Thriller
Regia: Sam Peckinpah
Lingua: Italiano

Trama: Tratto da un romanzo del 1950 di Jim Thompson, Getaway sembra scritto per il grande schermo. Il ritmo serrato e l’uso della violenza e del suspense ne fanno un perfetto esempio del cinema degli anni ’70, grazie anche all’autorevole mano di Sam Peckinpah che, benché ubriaco durante le riprese, portò il film a un successo enorme. L’affiatamento sullo schermo tra Steve Mcqueen e Ali Macgraw divenne reale anche nella vita privata, malgrado l’attrice fosse sposata a Robert Evans, uno degli uomini più potenti di Hollywood. Mcqueen fece altri sei film (inclusi L’inferno di cristallo e Papillon) prima di morire prematuramente di cancro a 50 anni, ma Getaway è considerato il suo testamento per il tipo di personaggio che lo rese celebre, “the King of Cool” (il re del distacco). Per una star del suo calibro fu una mossa audace interpretare un criminale di professione e un assassino spietato (il numero di morti nel film supera ogni standard di Peckinpah), che gli valse il nuovo appellativo di “the King of Cold” (il re del gelo). La sua prestanza e il suo carisma sono parte della riuscita del film. (i. b. )

Con: Steve Mc Queen, Ali Mac Graw, Ben Johnson, Sally Struthers, Al Lettieri, Slim Pickens, Richard Bright, Jack Dodson, Dub Taylor, Bo Hopkins, Roy Jenson, John Bryson, Bill Hart, Tom Runyon, Whitney Jones, Raymond King, Ivan Thomas, C.W. White, Brenda W. King, W. Dee Kutach, Brick Lowry, Martin Colley, O.S. Savage, Dick Crockett, A.L. Camp, Bob Veal, Bruce Bissonette, Maggie Gonzalez, Jim Kannon, Doug Dudley, Stacy Newton, Tommy Bush, Stephen Douglas Butler, R.C. Keene, Margaret Mazzola, Hal Smith, Tommy Splittgerber

28/02/2023
BELLA DI GIORNO (BELLE DE JOUR) (RIED.)

100 minuti

Genere: Dramma - Romance
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: Sévérine, una giovane moglie della buona borghesia francese, è incapace di avere un rapporto intimo normale con il marito. Incuriosita dalle confidenze di un’amica che le racconta di una conoscente che si prostituisce in un bordello, la donna decide di prestare servizio in una casa d’appuntamenti a sua volta. «il film mi permise di raccontare in modo fedele dei casi di perversione sessuale. Ci tengo a precisare che il mio interesse per le perversioni sessuali è solo teorico, esterno. Mi interessa e mi diverte, ma non ho nulla di perverso nel mio comportamento sessuale. Sarebbe sorprendente il contrario. Credo che un perverso non ami che si mostri pubblicamente la sua perversione. è il suo segreto» (l. b. ).

Con: Catherine Deneuve, Jean Sorel, Michel Piccoli, Geneviève Page, Pierre Clémenti, Françoise Fabian, Macha Méril, Muni, Maria Latour, Claude Cerval, Michel Charrel, Iska Khan, Bernard Musson, Marcel Charvey, François Maistre, Francisco Rabal, Georges Marchal, Francis Blanche, Luis Buñuel, Marc Eyraud, Bernard Fresson

28/02/2023
IL BRACCIO VIOLENTO DELLA LEGGE

103 minuti

Genere: Azione - Crime - Thriller
Regia: William Friedkin
Lingua: Italiano

Trama: Duri e incalliti “popeye” Doyle e “cloudy” Russo sono due poliziotti di New York che cercano di incastrare “french connection”, un subdolo e elegante criminale arrivato da Marsiglia con il compito di contrabbandare un carico di eroina del valore di trentadue milioni di dollari. Concepito dallo specialista di film d’azione Ernest Tidyman (shaft, Lo straniero senza nome) come una caccia all’uomo senza tregua e famoso per lo spericolato inseguimento sotto la soprelevata della metropolitana, il film fu un successo a sorpresa, vinse cinque Oscar e catapultò il trentaduenne Friedkin tra i registi più richiesti della nuova Hollywood (due anni più tardi avrebbe girato L’esorcista). Le riprese in esterni permisero a Friedkin di catturare una New York pericolosa, realistica, sull’orlo del fallimento tra infrastrutture fatiscenti e poliziotti che infrangono la legge tanto quanto la rispettano. Nella parte di Popeye, un ribelle anti-sistema, Gene Hackman, allora quarantenne, vinse il suo primo Oscar grazie a una performance che fece di lui una star tipica degli anni ’70. (i. b. )

Con: Gene Hackman, Fernando Rey, Roy Scheider, Tony Lo Bianco, Marcel Bozzuffi, Frédéric De Pasquale, Bill Hickman, Ann Rebbot, Harold Gary, Arlene Farber, Eddie Egan, André Ernotte, Sonny Grosso, Benny Marino, Patrick Mc Dermott, Alan Weeks, Al Fann, Irving Abrahams, Randy Jurgensen, William Coke, Charles Mc Gregor

28/02/2023
IL MARATONETA

125 minuti

Genere: Thriller
Regia: John Schlesinger
Lingua: Italiano

Trama: Se Psycho gettò una nuova luce sulle docce e Lo squalo sul pericolo del mare, Il maratoneta contribuì alla psicosi sull’odontoiatria. Il leggendario Laurence Olivier è Christian Szell, un criminale di guerra nazista, squilibrato e sadico. Arrivato a New York dal Sudamerica per recuperare un bottino in diamanti confiscati agli ebrei, a un certo punto Szell estrae denti senza anestetico a Babe, un giovane appena laureato che fa il maratoneta. La colpa di quest’ultimo è di essere fratello di un agente segreto ucciso dal nazista. Szell è convinto che Babe abbia informazioni preziose. William Goldman, uno dei più acclamati sceneggiatori dell’epoca (butch Cassidy, Tutti gli uomini del presidente), adattò il suo stesso romanzo per lo schermo, sincerandosi che i colpi di scena del film tenessero gli spettatori sgomenti e angosciati quanto il protagonista. Babe si trova di fatto al centro di un complotto di cui non sa nulla e non può fidarsi di nessuno, inclusi un agente governativo e la sua stessa ragazza. Girato in esterni a New York, il film di Schlesinger si avvale di un eccellente direttore della fotografia, Conrad Hall, che ricrea un’atmosfera inquietante. (i. b. )

Con: Dustin Hoffman, Laurence Olivier, Roy Scheider, William Devane, Marthe Keller, Fritz Weaver, Richard Bright, Marc Lawrence, Allen Joseph, Tito Goya, Ben Dova, Lou Gilbert, Jacques Marin, James Wing Woo, Nicole Deslauriers, Lotte Palfi Andor, Lionel Pina, Church, Tricoche, Jaime Tirelli, Wilfredo Hernández, Harry Goz, Michael Vale, Fred Stuthman, Lee Steele, William Martel, Glenn Robards, Ric Carrott, Alma Beltran, Daniel Nunez, Anthony Pena, Chuy Franco, Billy Kearns, Sally Wilson, Tom Ellis, Bryant Fraser, Igor Dega, Gene Bori, Annette Claudier, Roger Etienne, Raymond Serra, John Garson, Charlott Thyssen, Estelle Omens, Madge Kennedy, Jeff Palladini, Scott Price, Abebe Bikila, S.C. Dacy, Bobra Suiter, Robert Hitchcock, William Magerman, Shawn Mc Allister, Irving Metzman, Monty O'grady, N.J. Osrag, Harrison Ressler, Louis Tanno, Mark L. Taylor, Treat Williams

01/03/2023
CONOSCENZA CARNALE

100 minuti

Genere: Dramma - Romance
Regia: Mike Nichols
Lingua: Italiano

Trama: Nell’era del Me Too in cui l’espressione maschio tossico ha acquisito un forte valore, è interessante scoprire un film vecchio di cinquanta anni crudo e snervante che tratta di misoginia, di disfunzioni sessuali, e di un certo tipo di ego maschile schiacciante. La misoginia in Conoscenza carnale non fa male solo alle donne, ma danneggia gli uomini che ne sono portatori. Diviso in tre parti il film segue gli exploit sessuali di due amici prima al college negli anni ’40, poi da uomini sposati negli anni ’50 e infine nell’oggi, disincantati ma non più saggi di quando erano ragazzi. Il film inizia con Sandy, timido e ancora vergine e Jonathan, sfacciato, sicuro di sé, gradasso che discutono del loro ideale di donna. Gran classe nella direzione della fotografia di Giuseppe Rotunno, ma la grandezza del film è soprattutto nella recitazione. Tutto il cast è in stato di grazia, ma Jack Nicholson e Ann-margret, la fidanzata da esibire, sono i veri vincitori, specialmente nella scena della lite: ci vollero cinque giorni per girarla e entrambi persero la voce. Un tour de force registico per Mike Nichols. (i. b. )

Con: Jack Nicholson, Candice Bergen, Art Garfunkel, Ann Margret, Rita Moreno, Cynthia O'neal, Carol Kane, Sheri Jackson

01/03/2023
DRIVER, L'IMPRENDIBILE

91 minuti

Genere: Azione - Crime - Thriller
Regia: Walter Hill
Lingua: Italiano

Trama: Veloce, elegante e teso, Driver è un esperimento audace di minimalismo cinematografico, un film in cui una automobile che avanza su un’autostrada di notte è come una pennellata su tela. Respingendo qualsiasi elemento narrativo convenzionale, come dare un nome ai personaggi, nonché un passato e una vita emotiva, il regista-sceneggiatore Walter Hill racconta un mondo notturno dove nessuno si fida di nessuno, ma dove tutti hanno bisogno degli altri perché le cose vengano fatte. L’autista (o’neal) è riccamente prezzolato perché aiuti i criminali a fuggire. Il detective (dern) ha come unica ossessione quella di catturare l’autista. Presa tra due fuochi, la giocatrice (adjani), una habitué delle sale da gioco, testimone oculare che rifiuta di identificare l’autista come criminale. Girato in alcune tra le più suggestive location di Los Angeles quali la zona industriale e Union Station, Driver è un raffinato poema sul mondo criminale e una riflessione esistenziale sull’identità maschile e l’incapacità di conformarsi a dei modelli prestabiliti. (i. b. )

Con: Ryan O'neal, Bruce Dern, Isabelle Adjani, Ronee Blakley, Matt Clark, Felice Orlandi, Joseph Walsh, Rudy Ramos, Denny Macko, Frank Bruno, Will Walker, Sandy Brown Wyeth, Tara King, Richard Carey, Fidel Corona, Victor Gilmour, Nick Dimitri, Bob Minor, Angelo Lamonea, Patrick Burns, Karen Kleiman, Thomas Myers, Bill Mc Connell, Peter Jason, William Hasley, Allan Graf, Peter Eastman, Raven Grey Eagle, Bob Harks, Orwin C. Harvey, Steve Moriarty, Nico Stevens, Leland Sun, Anna Young

01/03/2023
IL FASCINO DISCRETO DELLA BORGHESIA

100 minuti

Genere: Commedia
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: i tentativi falliti di un gruppo di amici, esponenti della buona borghesia, di pranzare, cenare o prendere il tè insieme. Una serie di coincidenze incredibili, eppure plausibili, impediscono il rito più comune della socialità. «sono attratto dalle azioni e dalle parole che si ripetono. Il produttore Silberman ci raccontò un fatto che gli era successo davvero. Aveva invitato delle persone a cena a casa sua ma aveva scordato di dirlo alla moglie, inoltre aveva dimenticato di avere già preso un impegno per quella stessa sera. Gli invitati arrivarono verso le nove carichi di fiori, ma lui non era lì e sua moglie era in vestaglia quasi pronta per andare a letto. Questa storia divenne il prologo del film. a quel punto non ci restava che immaginare varie situazioni in cui, senza perdere troppo la plausibilità, un gruppo di amici cerca di mangiare insieme senza riuscirci. Bisognava trovare il giusto equilibrio tra la realtà della situazione, logica e quotidiana, e l’accumularsi di ostacoli inattesi, senza che sembrassero fantastici o stravaganti» (l. b. )

Con: Fernando Rey, Delphine Seyrig, Paul Frankeur, Bulle Ogier, Stéphane Audran, Jean Pierre Cassel, Julien Bertheau, Claude Piéplu, Michel Piccoli, François Maistre, Pierre Maguelon, Maxence Mailfort, Milena Vukotić, Maria Gabriella Maione, Muni, Georges Douking, Christian Baltauss, Bernard Musson, Jacques Rispal, Robert Le Béal, Robert Benoît, Anne Marie Deschodt, Ellen Bahl, Jean Michel Dhermay, Jean Degrave, Sébastien Floche, Claude Jaeger, Pierre Lary, Alix Mahieux, Robert Party, Amparo Soler Leal, Madeleine Bouchez, Roger Caccia, Olivier Bauchet, François Guilloteau, Jean Claude Jarry, Jean Revel, Diane Vernon

02/03/2023
EMPIRE OF LIGHT

115 minuti

Genere: Dramma - Romance
Regia: Sam Mendes
Lingua: Italiano

Trama: Una storia d'amore ambientata nell'inghilterra degli anni Ottanta e che ruota attorno a un vecchio e meraviglioso cinema, sito sulla costa meridionale inglese. Racconta come Hilary (olivia Colman), una donna che gestisce il cinema e deve fare i conti con la sua salute mentale, e Stephen (michael Ward), un nuovo dipendente che sogna di fuggire da questa cittadina provinciale in cui deve affrontare avversità quotidiane. Sia Hilary che Stephen trovano un senso di appartenenza attraverso la loro dolce e improbabile relazione e sperimentano il potere curativo della musica, del cinema e della comunità

Con: Olivia Colman, Micheal Ward, Toby Jones, Colin Firth, Tom Brooke, Tanya Moodie, Hannah Onslow, Crystal Clarke, Sara Stewart, Adrian Mc Loughlin, Spike Leighton, Mark Field, Ashleigh Reynolds, Mark Goldthorp, Dylan Blore, Eliza Glock, Tim Samuels, Jamie Whitlow, Dougie Boyall, D.J. Bailey, George Whitehead

05/03/2023
UN TRANQUILLO WEEKEND DI PAURA

109 minuti

Genere: Avventura - Dramma - Thriller
Regia: John Boorman
Lingua: Italiano

Trama: Quattro uomini d’affari di Atlanta partono all’avventura con spirito pioneristico per un weekend in canoa tra le rapide di un fiume nei monti Appalachi. Il primo incontro destabilizzante, foriero di sciagura, avviene con un ragazzo albino che suona il banjo in uno squallido paese di montagna. Man mano che procedono sul fiume si ritrovano di fronte due nemici pericolosi: la natura avversa e gli umani al loro peggio. Burt Reynolds è Lewis, il macho del gruppo: grande rispetto per l’ambiente e istinto di sopravvivenza, è bravissimo con arco e freccia. Jon Voight è l’amico più riflessivo che, date le circostanze, è costretto a fare sua l’etica del cacciatore-guerriero. e Ned Beatty è la vittima di uno degli atti violenti più efferati mai visti sullo schermo. Ottima la regia di John Boorman che con l’aiuto del direttore della fotografia Vilmos Zsigmond girò il film in ordine sequenziale sul fiume Chattoga in Georgia. La bellezza rigogliosa del paesaggio rendono la violenza e la cupezza della storia ancora più inquietanti. Un tranquillo weekend è molto più che un film dell’orrore, è un racconto esistenziale e una riflessione sulla natura e sugli uomini che sfidano le proprie forze. (i. b. )

Con: Jon Voight, Burt Reynolds, Ned Beatty, Ronny Cox, Ed Ramey, Billy Redden, Seamon Glass, Randall Deal, Bill Mc Kinney, Herbert 'Cowboy' Coward, Lewis Crone, Ken Keener, Johnny Popwell, John Fowler, Kathy Rickman, Louise Coldren, Pete Ware, James Dickey, Macon Mc Calman, Hoyt Pollard, Belinda Beatty, Charley Boorman

06/03/2023
TRISTANA

99 minuti

Genere: Dramma
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: In seguito alla morte della madre, la giovane Tristana finisce sotto la tutela del nobile Don Lope. Questi, pur professando idee progressiste, tratta Tristana come una proprietà. La giovane si ribella. Conosce Horacio di cui si innamora. «benché il romanzo non sia uno dei migliori di Galdos, ero attratto dal personaggio di Don Lope. In un primo momento cercai di farlo con Silvia Pinal e Ernesto Alonso. Successivamente con Fernando Rey e un’attrice italiana che mi piaceva tanto, Stefania Sandrelli. Ma lo scandalo di Viridiana ne fece vietare la produzione. Quando nel 1969 il divieto decadde, mi ritrovai con piacere a dirigere Catherine Deneuve, che mi aveva scritto più volte per parlarmi del personaggio» (l. b. ).

Con: Catherine Deneuve, Fernando Rey, Franco Nero, Lola Gaos, Antonio Casas, Jesús Fernández, Vicente Soler, José Calvo, Fernando Cebrián, Antonio Ferrandis, José María Caffarel, Cándida Losada, Joaquín Pamplona, Mary Paz Pondal, Juanjo Menéndez, José Blanch, Sergio Mendizábal, Adriano Domínguez, Aldo Sambrell, Alfredo Santacruz, Luis Aller, Luis Rico, Saturno Cerra, Leonardo Scavino, Vicente Roca, José Riesgo, Antonio Cintado, Pilar Vela, Rosa L. Gorostegui

06/03/2023
TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE

138 minuti

Genere: Dramma - Mistero - Storia - Thriller
Regia: Alan J. Pakula
Lingua: Italiano

Trama: Uno dei film americani più rilevanti degli anni ’70 è la storia avvincente dei due reporter del Washington Post che investigarono sul caso Watergate, l’episodio che portò alla caduta dell’allora presidente Richard Nixon. Insieme uno studio psicologico sui personaggi, un’indagine giornalistica scrupolosa e un thriller politico, Tutti gli uomini del presidente fu voluto fortemente dal produttore e star Robert Redford, all’apice di una carriera in cui dimostrò di essere molto di più che un bellissimo ragazzo. L’attore curò tutti gli aspetti della produzione: per la sceneggiatura reclutò William Goldman (che vinse l’oscar) e per la regia Alan j. Pakula e entrambi, come per incanto, riuscirono a dare suspense a una storia di cui il pubblico conosceva già il finale. L’aspetto più affascinante e interessante è l’inizio casuale dell’indagine che nasce dalle conversazioni private di Woodward e Bernstein, i due giornalisti che mano a mano capiscono che stanno per far saltare il presidente. Nell’ottimo cast, Jason Robards che vinse l’oscar nella parte dell’editore ligio e burbero, e il gelido Hal Holbrook, la talpa soprannominata “gola profonda”. Il direttore della fotografia Gordon Willis crea un’immagine da noir moderno. (i. b. )

Con: Dustin Hoffman, Robert Redford, Jack Warden, Martin Balsam, Hal Holbrook, Jason Robards, Jane Alexander, Meredith Baxter, Ned Beatty, Stephen Collins, Penny Fuller, John Mc Martin, Robert Walden, Frank Wills, F. Murray Abraham, David Arkin, Henry Calvert, Dominic Chianese, Bryan Clark, Nicolas Coster, Lindsay Crouse, Valerie Curtin, Gene Dynarski, Nate Esformes, Ron Hale, Richard Herd, Polly Holliday, James Karen, Paul Lambert, Frank Latimore, Gene Lindsey, Anthony Mannino, Allyn Ann Mc Lerie, James Murtaugh, John O'leary, Jess Osuna, Neva Patterson, George Pentecost, Penny Peyser, Joshua Shelley, Sloane Shelton, Lelan Smith, Jaye Stewart, Ralph Williams, George Wyner, Leroy Aarons, Donnlynn Bennett, Stanley Bennett Clay, Carol Coggin, Laurence Covington, John Devlin, John Furlong, Sid Ganis, Amy Grossman, Cynthia Herbst, Basil Hoffman, Mark Holtzman, Jamie Smith Jackson, Barbara Lipsky, Doug Llewelyn, Jeff Mac Kay, Irwin Marcus, Greg Martin, Ron Menchine, Christopher Murray, Jess Nadelman, Noreen Nielson, Florence Pepper, Barbara Perlman, Louis Quinn, Peter Salim, Shawn Shea, Marvin Smith, Pam Trager, Carol Trost, Richard Venture, Bill Willens, Wendell Wright, Al Beaudine, Gary Bohn, Stephen Burnette, Marcello Clay, Edward Coch Jr., Cara Duff Mac Cormick, Len Felber, Mel Gold, Bart Greene, Francine Henderson, Eugene Jackson, Pauline Lum, Robert S. Mills, Ray Pourchot, John Randolph, Bill Scully, Nico Stevens, Bob Templeton, Lance Vantile Whitfield, Spiro Agnew, Walter Cronkite, Thomas Eagleton, Gerald Ford, Richard Kleindienst, Pat Nixon, Richard Nixon, Ronald Ziegler

07/03/2023
LA STANGATA

122 minuti

Genere: Commedia - Crime - Dramma
Regia: George Roy Hill
Lingua: Italiano

Trama: Le due star e il regista di Butch Cassidy, uno dei maggiori successi commerciale e critici del 1969, si ritrovano quattro anni più tardi e organizzano il colpo del secolo. Hooker è un giovane imbroglioncello che perde uno dei suoi migliori amici per mano di un pezzo grosso della malavita di Chicago, Lonnegan. Per vendicarsi si rivolge a Gondorff, un imbroglione ben più navigato, e organizzano una truffa milionaria ai danni di Lonnegan. Una commedia a orologeria con uno sguardo nostalgico al cinema di gangster degli anni ’30, La stangata ha un impianto classico che ne fa un caso abbastanza raro nel cinema della New Hollywood. Malgrado la narrazione tradizionale, lo spirito che anima i due protagonisti, Hooker e Gondorff è ribelle, anticonvenzionale, antisistema. Newman e Redford lavorano in team in perfetto equilibrio, ma l’insieme degli attori è eccellente. La musica di Scott Joplin è forse, insieme a quella di Via col vento e Il mago di Oz, la più famosa della storia del cinema. Va ricordata Julia Phillips la prima donna a vincere un Oscar in qualità di produttrice. In seguito produsse Taxi Driver e Incontri ravvicinati del terzo tipo. (c. p. )

Con: Paul Newman, Robert Redford, Robert Shaw, Charles Durning, Ray Walston, Eileen Brennan, Harold Gould, John Heffernan, Dana Elcar, Jack Kehoe, Dimitra Arliss, Robert Earl Jones, James Sloyan, Charles Dierkop, Lee Paul, Sally Kirkland, Avon Long, Arch Johnson, Ed Bakey, Brad Sullivan, John Quade, Larry D. Mann, Leonard Barr, Paulene Myers, Joe Tornatore, Jack Collins, Tom Spratley, Kenneth O'brien, Ken Sansom, Ta Tanisha, William Benedict, Robert Brubaker, Kathleen Freeman, Susan French, Bruce Kimball, Alexander Lockwood, Chuck Morrell, Byron Morrow, Pearl Shear, Arthur Tovey, Guy Way, Jim Michael

08/03/2023
BULLITT

114 minuti

Genere: Azione - Crime - Dramma - Thriller
Regia: Peter Yates
Lingua: Italiano

Trama: Il tenente Frank Bullitt è un irreprensibile poliziotto di San Francisco incaricato di proteggere – insieme a due colleghi – un testimone chiave per un processo di mafia. Quando il testimone viene brutalmente ammazzato, Bullitt ingaggia una guerra contro i suoi superiori per scoprire l’infiltrato che passa informazioni ai criminali. Steve Mcqueen volle il regista inglese Peter Yates a dirigere il film: Yates, un ex pilota automobilistico, si era distinto nelle riprese degli inseguimenti in Rapina al treno postale. L’intuizione di Mcqueen fu vincente: l’inseguimento adrenalinico sulle strade di San Francisco della durata di undici minuti in Bullitt sono tra le migliori mai girate prima dell’avvento degli effetti speciali. L’attore che si era guadagnato l’etichetta di “cool” (figo, distaccato) sin dai tempi di La grande fuga dove scavalcava a velocità folle il filo spinato con la moto, con l’uscita di Bullitt e Il caso Thomas Crown venne incoronato a Hollywood come “king of cool” (il re del distacco). Curiosità: la Ford Mustang guidata dall’attore è stata venduta all’asta nel 2020 a 3,74 milioni. (i. b. )

Con: Steve Mc Queen, Robert Vaughn, Jacqueline Bisset, Don Gordon, Robert Duvall, Simon Oakland, Norman Fell, Georg Stanford Brown, Justin Tarr, Carl Reindel, Felice Orlandi, Vic Tayback, Robert Lipton, Ed Peck, Pat Renella, Paul Genge, John Aprea, Al Checco, Bill Hickman

08/03/2023
VIRIDIANA

90 minuti

Genere: Dramma
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: In procinto di farsi suora, la giovane Viridiana va in campagna a trovare lo zio vedovo che si invaghisce di lei. Le avance del vecchio la repellono. Per farla sua, lo zio la fa drogare dalla cameriera e la giovane si addormenta priva di coscienza. L’indomani lo zio le dice, mentendo, di averla stuprata. Viridiana scappa via, ma una notizia atroce la costringe a tornare. «viridiana provocò in Spagna uno scandalo considerevole, paragonabile a quello di L’age d’or. a causa di un articolo uscito sull’osservatore romano, il film, che aveva appena vinto la Palma d’oro a Cannes, venne proibito dal Ministero del Turismo e Informazione. e il direttore generale della cinematografia spagnola venne mandato in pensione anticipata per essersi presentato a Cannes alla consegna del premio» (l. b. )

Con: Silvia Pinal, Francisco Rabal, Fernando Rey, José Calvo, Margarita Lozano, Victoria Zinny, Teresa Rabal, Luis Heredia, Joaquín Roa, José Manuel Martín, Lola Gaos, Juan García Tiendra, Sergio Mendizábal, María Isbert, Claudio Brook, Narciso Ojeda, José María Lado, Rosita Yarza

12/03/2023
LA VIA LATTEA

102 minuti

Genere: Commedia - Dramma
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: Due vagabondi francesi vanno in pellegrinaggio a San Giacomo di Compostela. «incontrano sul proprio cammino, fuori dal tempo e dallo spazio, una serie di personaggi che raffigurano le più grandi eresie. La via lattea, della quale pare facciamo parte, era chiamata un tempo il cammino di San Giacomo e indicava ai pellegrini la rotta verso la Spagna dai paesi dell’europa del nord… Una camminata nel fanatismo dove ciascuno è arroccato con forza e intransigenza sul suo mucchietto di verità, pronto per questa a morire o a uccidere. Il cammino percorso dai due pellegrini corrisponde a ogni forma di ideologia, politica e perfino artistica» (l. b. )

Con: Paul Frankeur, Laurent Terzieff, Alain Cuny, Edith Scob, Bernard Verley, François Maistre, Claude Cerval, Muni, Julien Bertheau, Ellen Bahl, Michel Piccoli, Agnès Capri, Michel Etcheverry, Pierre Clémenti, Georges Marchal, Delphine Seyrig, Jean Piat, Denis Manuel, Daniel Pilon, Claudio Brook, Julien Guiomar, Marcel Pérès, Claudine Berg, Jean Louis Broust, Stéphane Bouy, Jean Claude Carrière, Auguste Carrière, Jean Clarieux, Béatrice Costantini, Michel Creton, Raoul Delfosse, Jean Michel Dhermay, Georges Douking, Jean Daniel Ehrmann, Pascal Fardoulis, Gabriel Gobin, Claude Jetter, Marius Laurey, Pierre Maguelon, Rita Maiden, Bernard Musson, Paul Pavel, Douglas Read, Jacques Rispal, Jacqueline Rouillard, Christine Simon, César Torres, Luis Buñuel

14/03/2023
IL FANTASMA DELLA LIBERTA'

103 minuti

Genere: Commedia - Dramma
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: Il film di Buñuel dalla struttura narrativa più libera dopo Un Chien andalou e L’age d’or. i personaggi si passano il testimone in una serie di sequenze apparentemente slegate, in cui regista e sceneggiatore mettono alla berlina stato, chiesa, esercito, polizia, politica, religione, tabù sessuali quali necrofilia, incesto, pedofilia. Un capolavoro surreale in cui sogno e incubo prendono il posto della realtà. «la via lattea, Il fascino discreto e Il fantasma formano una specie di trilogia, o trittico come si usava nel Medioevo. Si ritrovano gli stessi temi, le stesse frasi. Parlano della ricerca della verità, da cui bisogna fuggire quando si pensa di averla trovata. Parlano del rito sociale implacabile. Parlano della ricerca indispensabile, del caso, della morale personale, del mistero che bisogna rispettare» (l. b. ).

Con: Adriana Asti, Milena Vukotić, Jean Claude Brialy, Monica Vitti, Jean Rochefort, Michel Piccoli, Adolfo Celi, Claude Piéplu, Paul Frankeur, Pierre Maguelon, François Maistre, Marie France Pisier, Michael Lonsdale, Paul Le Person, Julien Bertheau, Maxence Mailfort, Hélène Perdrière, Pierre François Pistorio, Pascale Audret, Anne Marie Deschodt, Bernard Verley, Jenny Astruc, Ellen Bahl, Philippe Brigaud, Philippe Brizard, Agnès Capri, Jean Champion, Jacques Debary, Jean Michel Dhermay, Pierre Lary, Marius Laurey, Alix Mahieux, Guy Montagné, Bernard Musson, Muni, Jean Mauvais, Marcel Pérès, Jean Rougerie, André Rouyer, Marianne Borgo, Auguste Carrière, Jean Degrave, Orane Demazis, Luis Buñuel

14/03/2023
UN GIOCO ESTREMAMENTE PERICOLOSO

120 minuti

Genere: Crime - Dramma - Mistero - Thriller
Regia: Robert Aldrich
Lingua: Italiano

Trama: Regista della Hollywood classica, Robert Aldrich portò due decenni di esperienza passati a dirigere western (apache), film di guerra (la sporca dozzina) e drammi clamorosi (baby Jane, Un bacio e una pistola) in questo noir moderno ambientato in una Los Angeles sconosciuta. Sexy e disincantato, Burt Reynolds è eccellente nella parte di un poliziotto esausto che deve indagare sulla morte di una giovane spogliarellista trovata senza vita sulla spiaggia. Il padre della ragazza, convinto che non si tratti di un suicidio, complica la faccenda decidendo di indagare per conto suo. Colpi di scena, una continua alternanza di personaggi minori, ambienti squallidi fanno di Un gioco estremamente pericoloso un noir come nella migliore tradizione ma l’elemento innovativo è la relazione tra il poliziotto e una prostituta francese e i loro sogni. Uno sguardo scettico sulle speranze di due persone profondamente diverse tra loro. Riusciranno a realizzare il desiderio di una vita insieme? Un capolavoro misconosciuto da scoprire. (i. b. )

Con: Burt Reynolds, Catherine Deneuve, Ben Johnson, Paul Winfield, Eileen Brennan, Eddie Albert, Ernest Borgnine, Catherine Bach, Jack Carter, James Hampton, Colleen Brennan, Chuck Hayward, David Estridge, Peter Brandon, David Spielberg, Naomi Stevens, Med Flory, Steve Shaw, Dino Washington, Anthony Eldridge, Barry Russo, Don Billett, Hal Baylor, Nancy Bonniwell, Don Barry, Karl Lukas, Gene Chronopoulos, Patrice Rohmer, Alvin Hammer, Dave Willock, Queenie Smith, Marilyn Stader, Robert Englund, George Memmoli, Fred Willard, Thad Geer, Kelly Wilder, Ben Young, Tasso Bravos, Jim Hampton, Nathan Harding, John Furlong, Jason Wingreen, Ron Nyman, Dante D'andre, Victoria Carroll, John Harding, Bob Harks, Dick Enberg

14/03/2023
UN UOMO DA MARCIAPIEDE (MIDNIGHT COWBOY) (ED. SPEC.)

113 minuti

Genere: Dramma
Regia: John Schlesinger
Lingua: Italiano

Trama: Sulle note della celebre canzone di Harry Nilsson Everybody’s talking, in una squallida Times Square, molto prima che venisse sanificata dalla Disney, Joe Buck and Ratso Rizzo sembrano i padroni della strada. Il primo cammina a passo deciso, il secondo zoppica. Il regista inglese John Schlesinger racconta un mondo tetro in modo realistico, a tratti venato di humor nero, attraverso le disavventure di Joe, un cowboy ben piantato che arriva a New York dalla campagna texana. Joe pensa di essere un vero stallone e spera di diventare un mantenuto di lusso grazie a una clientela di ricche signore. Sognatore ingenuo, si scontra con una realtà durissima nella grande città e l’incontro fortuito con Ratso, un traffichino navigato dà il via a una strana amicizia. Quando uscì, Un uomo da marciapiede fece scandalo per l’omosessualità esplicita e segnò un’epoca: per la prima volta un film prodotto da una major aveva al centro della storia due antieroi in un rapporto emotivo fuori da ogni schema. e per la prima volta nella storia un film vietato vinse tre Oscar, tra cui miglior film e miglior regia. (i. b. )

Con: Jon Voight, Dustin Hoffman, Sylvia Miles, John Mc Giver, Brenda Vaccaro, Barnard Hughes, Ruth White, Jennifer Salt, Gilman Rankin, Gary Owens, T. Tom Marlow, George Eppersen, Al Scott, Linda Davis, J.T. Masters, Arlene Reeder, Georgann Johnson, Jonathan Kramer, Anthony Holland, Bob Balaban, Jan Tice, Paul Benjamin, Peter Scalia, Vito Siracusa, Peter Zamagias, Arthur Anderson, Tina Scala, Alma Felix, Richard Clarke, Ann Thomas, Viva, Paul Rossilli, Ultra Violet, Paul Jabara, International Velvet, Cecelia Lipson, Taylor Mead, Paul Morrissey, Joan Murphy, Al Stetson, M. Emmet Walsh, Sandy Duncan, Philip Bruns, Waldo Salt, Bill Walters, Jay Morran, Renee Semes, Jeffrey Walker, Mary Boylan, Marlene Clark, Paul Jasmin, Pat Ast, Randall Carver, Robert Dahdah, Trent Gough

15/03/2023
E ORA PUNTO E A CAPO

105 minuti

Genere: Commedia - Romance
Regia: Alan J. Pakula
Lingua: Italiano

Trama: Il newyorkese Phil Potter viene scaricato dalla bellissima moglie, Jessica. La donna, benché non abbia nessun talento, vuole dedicarsi alla sua musica. Depresso e senza più un ancoraggio, Phil si trasferisce a Boston dove ritrova il fratello, partecipa a delle sedute analitiche a sostegno dei maschi divorziati, naviga senza bussola, finché non conosce Marilyn, bruttina, simpatica, nevrotica, grande personalità. Da un romanzo di Dan Wakefield, la risposta maschile a Una donna tutta sola – qui è il macho a dover fare i conti con un nuovo modello femminile, libero e indipendente. La scelta più sorprendente del film è nel casting del maschio per eccellenza, Burt Reynolds. Il regista voleva inizialmente Dustin Hoffman o Al Pacino, ma Reynolds, malgrado fosse l’attore più pagato e popolare d’america, si sottopose a due provini per ottenere la parte. Pakula si dovette ricredere e fu particolarmente soddisfatto quando il film fu portato a termine. La scelta di Reynolds si rivelò vincente, sia dal punto di vista artistico che commerciale. Il film ottenne un successo strepitoso – l’unica nota stonata fu quando vennero annunciate le candidature all’oscar e Reynolds fu ignorato. L’ennesima svista dell’academy. (c. p. )

Con: Burt Reynolds, Jill Clayburgh, Candice Bergen, Charles Durning, Frances Sternhagen, Austin Pendleton, Mary Kay Place, Mac Intyre Dixon, Jay O. Sanders, Charles Kimbrough, Richard Whiting, Alfie Wise, Wallace Shawn, Sturgis Warner, Mary Catherine Wright, Daniel Stern, George Hirsch, Ian Martin, Aerin Asher, Ben Pesner, Mort Marshall, Gilmer Mc Cormick, Helen Stenborg, Michael Kaufman, Marvin Lichterman, Anne De Salvo, Connie Fleming, Alison Stevens, Michael Mc Dermott, Russell Horton, Harold Lamson, Michael Bellaran, Deborah Reagan, Kevin Bacon, Tara King, A.C. Weary, Lisa Sloan, Gaby Glatzer, Thomas James Riselli, Harriet Rawlings, Simon Mc Queen, Stacy Holiday, Nadine Darling, Kitty Muldoon, John Murray, Eric Geier, Sol Schwade, Tony Romano, Matteo Cafiso, Laurie Gould, Jon Lonoff

15/03/2023
L'OSCURO OGGETTO DEL DESIDERIO

100 minuti

Genere: Commedia - Dramma - Romance
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: Adattamento libero del romanzo La donna e il burattino di Pierre Louÿs, già portato sullo schermo da Josef von Sternberg e Julien Duvivier nel 1935 e 1959 con Marlene Dietrich e Brigitte Bardot. è la storia di amore e sottomissione tra Mathieu, un borghese di mezza età, e Conchita, una ballerina di flamenco. Buñuel iniziò le riprese del film con un’attrice di cui non era soddisfatto (probabilmente Maria Schneider) e la rimpiazzò con Angela Molina e Carole Bouquet che si susseguono nella stessa parte senza soluzione di continuità. «è la storia del possesso impossibile di un corpo di donna in un clima di attentati e incertezza di cui eravamo consapevoli tutti. Il 16 ottobre 1977 una bomba esplose al cinema Ridgetheatre di San Francisco dove si proiettava il film. Sui muri si trovarono scritte ingiuriose, tra cui Stavolta ti sei spinto troppo oltre» (l. b. )

Con: Fernando Rey, Carole Bouquet, ángela Molina, Julien Bertheau, André Weber, Milena Vukotić, María Asquerino, Ellen Bahl, Valerie Blanco, Auguste Carrière, Jacques Debary, Antonio Duque, André Lacombe, Lita Lluch Peiro, Annie Monange, Jean Claude Montalban, Muni, Bernard Musson, Piéral, Isabelle Rattier, David Rocha, Isabelle Sadoyan, Juan Santamaría, Mario David, Agnès Gattegno, Silke Humel, Roger Ibáñez, Richard Leduc, Guy Montagné

19/03/2023
LA CONVERSAZIONE

113 minuti

Genere: Crime - Dramma - Mistero
Regia: Francis Ford Coppola
Lingua: Italiano

Trama: Un film dalla struttura narrativa lieve, sottile, angosciante in cui sono pochi gli avvenimenti. La percezione delle cose, reali o immaginarie, dei disastri che possono succedere o meno fanno della Conversazione un classico. Gene Hackman è eccellente nei panni di un esperto di sorveglianza convinto che le persone su cui sta spiando verranno uccise da chi lo ha ingaggiato. La decisione di salvarli fa di lui uno degli eroi più anomali e moralmente compromessi della storia del cinema. Brillantemente diretto da Coppola a cavallo tra Il Padrino 1 e 2, La conversazione è un thriller teso, un capolavoro sul tema della paranoia, centrale nel cinema degli anni ’70. Va segnalato il lavoro meticoloso di Walter Murch, ottimo tecnico del suono la cui filmografia annovera Apocalypse Now, Il paziente inglese, Il talento di Mr. Ripley. (i. b. )

Con: Gene Hackman, John Cazale, Allen Garfield, Frederic Forrest, Cindy Williams, Michael Higgins, Elizabeth Mac Rae, Teri Garr, Harrison Ford, Mark Wheeler, Robert Shields, Phoebe Alexander, Ramon Bieri, Gian Carlo Coppola, Robert Duvall, Richard Hackman

20/03/2023
AMANTI DI DOMANI

102 minuti

Genere: Dramma
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: In un’isola del Mediterraneo, un medico dedica con devozione alla professione, aiutando i poveri e i derelitti. Ha una moglie annoiata che vorrebbe trasferirsi in Costa azzurra e condurre un’esistenza più mondana. Incontra una vedova italiana di cui si innamora. Nasconde in casa un ricercato. Tra i titoli meno famosi della filmografia del regista e anche tra i più realistici, Amanti di domani è di una bellezza semplice e cristallina. «lo sceneggiatore aveva scritto una scena d’amore che riteneva “magnifica” (in realtà erano tre pagine di dialoghi pessimi) e la tagliai quasi interamente. La rimpiazzai con una scena in cui George Marchal rientra stanco, leva le calze e si fa dare una zuppa da Lucia Bosè, a cui dà in regalo una tartarughina… Continuo a pensare che la mia scena fosse migliore»

Con: Georges Marchal, Lucía Bosé, Julien Bertheau, Jean Jacques Delbo, Simone Paris, Robert Le Fort, Pascal Mazzotti, Gaston Modot, Henri Nassiet, Marcel Pérès, Giani Esposito, Nelly Borgeaud, Jane Morlet, Lucien Callamand

20/03/2023
NASHVILLE

161 minuti

Genere: Commedia - Dramma - Musica
Regia: Robert Altman
Lingua: Italiano

Trama: Migliaia di persone si riuniscono nella capitale del Tennessee per un rally politico. Cantanti, musicisti, fans, discografici, politici, giornalisti compongono un mosaico umano in un’america tra desiderio di innovazione, libertà e conservatorismo bigotto. Una kermesse musicale indimenticabile diretta da Robert Altman, una delle personalità più speciali della New Hollywood. Il suo stile narrativo metteva spesso a fuoco gruppi di personaggi alle prese con i propri problemi personali in un quadro politico complesso e compromesso da mode passeggere e correnti di pensiero contrastanti. Il termine “altmaniano” divenne sinonimo di dialoghi sovrapposti, uso del panoramico e dello zoom, colonne sonore accese e caratterizzazioni semi-improvvisate che trasmettono tutta l’energia positiva e l’anarchia distruttiva della vita contemporanea in America. Nashville è forse il suo capolavoro, una miscela unica di satira e dramma, con ventiquattro personaggi interpretati da attori-cantanti straordinari, qui anche in veste di compositori. (i. b. e c. p. )

Con: David Arkin, Barbara Baxley, Ned Beatty, Karen Black, Ronee Blakley, Timothy Brown, Keith Carradine, Geraldine Chaplin, Robert Do Qui, Shelley Duvall, Allen Garfield, Henry Gibson, Scott Glenn, Jeff Goldblum, Barbara Harris, David Hayward, Michael Murphy, Allan F. Nicholls, Dave Peel, Cristina Raines, Bert Remsen, Lily Tomlin, Gwen Welles, Keenan Wynn, James Dan Calvert, Donna Denton, Merle Kilgore, Carol Mc Ginnis, Sheila Bailey, Patti Bryant, Richard Baskin, Jonnie Barnett, Vassar Clements, Sue Barton, Elliott Gould, Julie Christie, Steve Earle, Gailard Sartain, Joan Tewkesbury

21/03/2023
PANICO A NEEDLE PARK

110 minuti

Genere: Dramma - Romance
Regia: Jerry Schatzberg
Lingua: Italiano

Trama: Ex fotografo di moda, Jerry Schatzberg decise di girare una storia sugli eroinomani a New York e fece una scelta precisa: un film completamente realistico. Ingaggiò la saggista e scrittrice Joan Didion e il marito per scrivere una sceneggiatura priva di ogni sentimentalismo; realizzò le riprese al vero “needle Park”, un pezzetto di verde all’incrocio tra Broadway e la 72sima; reclutò ex drogati in fase di riabilitazione e personale medico per assisterlo nelle scene cruciali delle iniezioni; non usò la musica d’accompagnamento nella colonna sonora. i protagonisti sono Bobby, un traffichino tossico e Helen, una studentessa che prende il vizio quando si innamora di Bobby. Il panico cui si riferisce il titolo è la mancanza di eroina sul mercato: Bobby, Helen e i loro “colleghi” si sentono distrutti. Una performance brillante di Pacino: una miscela di linguaggio di strada tagliente e la tenerezza di un cane bastonato. Fu grazie a questo film che ottenne la parte di protagonista di Il padrino. (i. b. )

Con: Al Pacino, Kitty Winn, Alan Vint, Richard Bright, Kiel Martin, Michael Mc Clanathan, Warren Finnerty, Marcia Jean Kurtz, Raúl Juliá, Angie Ortega, Larry Marshall, Paul Mace, Nancy Mac Kay, Gil Rogers, Joe Santos, Paul Sorvino, Arnold Williams, Vic Ramano, Bryant Fraser, Dora Weissman, Sully Boyar, Florence Tarlow, Rutanya Alda, Anthony Palmer, Anthony Caso, Jeffrey Walker

21/03/2023
QUALCUNO VOLO' SUL NIDO DEL CUCULO

133 minuti

Genere: Dramma
Regia: Miloš Forman
Lingua: Italiano

Trama: è difficile pensare che questo film, la cui anima è così fortemente ribelle e contraria alle istituzioni, potesse esser fatto in un’epoca diversa dagli anni ’70. Una miscela straordinaria di idealismo e spettacolo turbolento, Il nido del cuculo è incentrato sulla guerra di nervi tra un detenuto che si finge pazzo e una caporeparto dura come l’acciaio ins un ospedale psichiatrico. Diretto con grande sensibilità da Milos Forman, un cecoslovacco fuggito dal regime comunista, i cui genitori erano state vittime dell’olocausto, il film è una metafora incisiva sulla necessità e la difficoltà di combattere qualsiasi regime fascista. Jack Nicholson incarna lo spirito ribelle del popolo mentre Louise Fletcher rappresenta l’ingranaggio disumano dello Stato oppressore. Il regista reclutò settantanove pazienti di un ospedale dell’oregon e ancora oggi Il nido del cuculo non ha perso nulla della sua forza e del suo realismo, restando il film più potente mai realizzato sulla malattia mentale. All’epoca dell’uscita il film diede una spinta propulsiva ai movimenti per la chiusura dei manicomi. Vincitore di numerosi Oscar. (i. b. )

Con: Jack Nicholson, Louise Fletcher, Danny De Vito, William Redfield, Scatman Crothers, Brad Dourif, Christopher Lloyd, Will Sampson, Dean R. Brooks, Michael Berryman, Sydney Lassick, William Duell, Vincent Schiavelli, Peter Brocco, Alonzo Brown, Mwako Cumbuka, Josip Elic, Ken Kenny, Nathan George, Ted Markland, Louisa Moritz, Mews Small, Delos V. Smith Jr., Lan Fendors, Mimi Sarkisian, Mel Lambert, Kay Lee, Dwight Marfield, Tin Welch, Philip Roth, Aurore Clément, Anjelica Huston, Audrey Landers, Saul Zaentz

22/03/2023
UNA CALIBRO 20 PER LO SPECIALISTA

115 minuti

Genere: Azione - Commedia - Crime
Regia: Michael Cimino
Lingua: Italiano

Trama: Il sorprendente debutto nella regia di Michael Cimino, famoso per le due epopee girate nell’arco di cinque anni, Il cacciatore e i cancelli del cielo, è un film minimalista, centrato su due personaggi. Lightfoot, un giovane ladro di macchine aiuta Thunderbolt, un predicatore di campagna, a seminare un pazzo armato di mitra. In realtà Thunderbolt è un noto rapinatore di banche e il pazzo un vecchio complice: i due si riappacificano e decidono di rapinare una nuova banca reclutando Lightfoot. La calibro 20 non è esattamente un buddy-movie né un film di rapina, tantomeno un thriller o una storia fatta di inseguimenti. è un ingegnoso amalgama di tutti questi sotto-generi. Il fatalismo tragico del film è compensato dalla performance esuberante di Jeff Bridges che fa del giovane ladro un personaggio radicalmente diverso dagli altri. è chiassoso e irresponsabile, così pieno di vita che le situazioni peggiori gli sembrano delle avventure esilaranti. (i. b. )

Con: Clint Eastwood, Jeff Bridges, Geoffrey Lewis, Catherine Bach, Gary Busey, George Kennedy, Roy Jenson, Gene Elman, Burton Gilliam, Claudia Lennear, Bill Mc Kinney, Vic Tayback, Dub Taylor, Gregory Walcott, Erica Hagen, Luanne Roberts, June Fairchild, Leslie Oliver, Karen Lamm, Cliff Emmich

23/03/2023
ARMAGEDDON TIME - IL TEMPO DELL'APOCALISSE (ARMAGEDDON TIME)

114 minuti

Genere: Dramma
Regia: James Gray
Lingua: Italiano

Trama: Storia di formazione ambientata nel pieno degli anni '80 nel distretto del Queens, a New York e racconta la storia di due amici, uno bianco ed ebreo e l'altro nero. Negli Stati Uniti dilaga ancora il razzismo, motivo per cui i due giovani ambiscono a elevarsi socialmente, ma i genitori (anne Hathaway e Jeremy Strong) del ragazzo di origine ebraica decidono di allontanarlo dall'altro e mandarlo in una scuola prestigiosa, frequentata solo da bianchi. Il ragazzo ammette di non reagire e stare zitto quando il suo amico viene insultato dai loro compagni di classe per la sua carnagione, ma sarà suo nonno (anthony Hopkins) a insegnargli come non solo qualche decennio prima anche gli ebrei venivano vessati e cacciati. Saranno proprio le parole di suo nonno a dargli il coraggio di far sentire la sua voce per difendere chi viene discriminato

Con: Banks Repeta, Anne Hathaway, Jeremy Strong, Jaylin Webb, Anthony Hopkins, Ryan Sell, Teddy Coluca, Tovah Feldshuh, Marcia Jean Kurtz, Andrew Polk, Lauren Yaffe

26/03/2023
IL DIARIO DI UNA CAMERIERA

97 minuti

Genere: Crime - Dramma
Regia: Luis Buñuel
Lingua: Italiano

Trama: Céléstine, una giovane di modi eleganti, trova impiego come cameriera in una famiglia della campagna francese. Il vecchio padrone di casa è un feticista delle scarpe da donna. Sua figlia, che ha le redini di casa, è frigida. Il genero passa le giornate tra battute di caccia. Quando il vecchio muore, Céléstine decide di partire, ma è trattenuta dal rinvenimento del cadavere di una bambina nel bosco circostante. «bisogna ringraziare Louis Malle per averci fatto scoprire la camminata di Jeanne Moreau in Ascensore per il patibolo. Sono sempre stato sensibile alla camminata delle donne, nonché al loro sguardo… nel film è stato un vero piacere farla camminare e filmarla. i piedi, quando è in moto, traballano leggermente sui tacchi. Un’instabilità inquietante. Un’attrice meravigliosa» (l. b. ).

Con: Jeanne Moreau, Georges Géret, Michel Piccoli, Françoise Lugagne, Jean Ozenne, Daniel Ivernel, Bernard Musson, Gilberte Géniat, Jean Claude Carrière, Muni, Claude Jaeger, Madeleine Damien, Geymond Vital, Jean Franval, Marcel Rouzé, Jeanne Pérez, Andrée Tainsy, Pierre Collet, Aline Bertrand, Marc Eyraud, Gabriel Gobin, Dominique Zardi, Françoise Bertin, Joëlle Bernard, Michel Dacquin

19/07/2023
OPPENHEIMER

120 minuti

Genere: Dramma - Storia
Regia: Christopher Nolan
Lingua: Italiano

Trama: Diretto da Christopher Nolan, è ambientato negli anni '40 ed è incentrato sulla figura storica dello scienziato americano j. Robert Oppenheimer, interpretato da Cillian Murphy, considerato uno dei padri dell bomba atomica. Il film racconta anche lo sviluppo del micidiale ordigno durante gli anni della Seconda guerra mondiale, quando gli Stati Uniti e il loro entourage di scienziati hanno avviato il Progetto Manhattan - di cui Oppenheimer era il direttore scientifico - impegnato nella ricerca e nello sviluppo in ambito militare. è stato questo progetto a portare alla costruzione delle celebri bombe, scagliate in seguito su Hiroshima e Nagasaki

Con: Cillian Murphy, Emily Blunt, Matt Damon, Robert Downey Jr., Florence Pugh, Benny Safdie, Michael Angarano, Josh Hartnett, Rami Malek, Kenneth Branagh, Dane De Haan, Dylan Arnold, David Krumholtz, Alden Ehrenreich, Matthew Modine, Gary Oldman, Alex Wolff, Casey Affleck

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.